Vuoi un sorriso migliore?

iImplantologia

Grazie all'implantologia oggi è possibile sostituire elementi dentali mancanti o fortemente compromessi. Gli impianti in titanio vengono fissati all'osso tramite un intervento chirurgico. Dopo l'intervento chirurgico, normalmente, si attende la guarigione della ferita e l'osteointegrazione dell'impianto. Una volta che l'osteointegrazione è conclusa con successo, si procede realizzando la protesi vera e propria fissandola al moncone che a questo punto ha la solidità necessaria per resistere alle sollecitazioni molto forti date dalla masticazione.In caso di edentulia totale si possono eseguire arcate fisse o rimovibili utilizzando 2 o più gli impianti da sostegno.

 

igIgiene dentale e trattamenti sbiancanti

La malattia più comune è la Parodontite (comunemente Piorrea) che, a causa di un eccessivo accumulo di placca, altera lo stato e la consistenza della gengiva causando infiammazione, sanguinamento e infine la perdita dei denti. Per evitare o comunque ridurre i rischi di parodontite è molto importante avere una corretta igiene orale e recarsi periodicamente da uno specialista per effettuare l'ablazione del tartaro. Si eseguono sbiancamenti con procedimenti atti a schiarire il colore dei denti, per mezzo di una miscela (non tossica) di perossido di idrogeno. Questo trattamento produce i migliori risultati nel minor tempo possibile.

 

 

cConservativa

L'odontoiatria conservativa è il ramo dell'odontoiatria che si occupa di restaurare i denti danneggiati da carie o traumi. Il restauro più classico è quello fatto con le otturazioni che sono eseguite con materiali specifici in grado di sigillare il dente e conferirgli la compattezza e la solidità di cui necessita per svolgere adeguatamente le funzioni di masticazione.

 

 

 

eEndodonzia

L’endodonzia è il ramo dell’odontoiatria che si occupa di recuperare denti molto compromessi da carie profonde.

 

 

 

 

sProtesi mobili, totali e scheletrati

Lo scheletrato è una protesi parziale mobile, costruita normalmente con cromo / cobalto / molibdeno, che grazie all'elasticità di questo materiale permette alla struttura di fissarsi ai denti tramite ganci. Alla struttura portante appena descritta, vengono poi montati denti in ceramica o in resina che servono a ripristinare la masticazione vera e propria. E’ possibile realizzare anche scheletrati in fibra che garantiscono un’ estetica migliore. La protesi totale si utilizza, invece, in caso di edentulia totale.

 

 

pfProtesi fissa

Il ponte dentale è una struttura protesica fissa che viene utilizzata per sostituire uno o più denti nelle situazioni in cui il dentista decida di non inserire impianti ossei. Per applicare un ponte è necessario sfruttare l'appoggio dei due denti adiacenti a quello mancante. Questi denti devono essere ridotti a monconi e protesizzati anch'essi in modo da poter fungere da elementi pilastro per il ponte stesso. Il ponte è normalmente formato da una struttura metallica rivestita di ceramica o composito.

 

 

orOrtodonzia

L’ortodonzia è una tecnica con cui si riallineano i denti e un corretto rapporto fra le arcate nel rispetto delle articolazioni molli e dell’articolazione temporo-mandibolare .

Si esegue ortodonzia intercettava per i bambini dai 6 ai 9 anni, ortodonzia fissa negli adolescenti e adulti con bracket in metallo o ceramica e ortodonzia con mascherine estetiche invisibili (Invisalign o All-In).

 

paChirurgia parodontale e rigenerativa

Consiste nel rimodellamento e/o rigenerazione dei tessuti di supporto del dente o in caso di macanza di denti per eseguire una corretta implantologia. Ha lo scopo di arrestare la perdita di gengiva e/o osso.

 

 


Sede Legale: () - P.Iva: 01227250139
By Elite Computer Italia Srl - Orisline - Software Gestionale Dentisti